Google+ Followers

lunedì 29 settembre 2014

A ROBERTA..TANTISSIMI AUGURI PER IL SUO COMPLEANNO..il ventesimo se non sbaglio..


Nel mio lungo peregrinare per bellissime montagne, con tantissime persone, ho visto e vissuto come un dono prezioso, i loro occhi illuminarsi davanti alle bellezze che la natura, con le sue splendide cime, ci poneva davanti..
Quante emozioni, quanto luccichio di pupille e anche qualche lacrima, che emozionandomi , hanno dato un senso vero e compiuto al mio andare con amici in montagna..


Ma sono i tuoi , Roberta, gli occhi che quest'anno più mi hanno colpito e lasciato un tenero e piacevole ricordo..
Arrivati con fatica ma felici , sul passo sopra il lago che come una fiaba ci fa vivere emozioni forse infantili , ma concrete e vere, con la sua bellezza selvaggia ma incantevole, i tuoi occhi, lo specchio vero della tua anima tormentata ma golosa di sensazioni, non sapevano più da che parte guardare tanto era l'emozione che ti aveva conquistato..
I tuoi occhi, così belli e profondi sembravano volersi imprimere , per stamparle sul cuore, le immagini che passavano davanti con un panorama che , per il momento che vivevi, non aveva eguali..


Le parole non volevano uscire dalla bocca, ma tramite gli occhi, il cuore traboccava felicità infinita e ti assicuro la mia gioia per la tua letizia era veramente grande..
Se come dicono, gli occhi parlano, quel giorno, i tuoi scrivevano poesie infinite alla bellezza e all'amore per la vita...


Il mio augurio più vero, oggi che è il tuo compleanno, è che quegli occhi, così belli, così espressivi, così profondamente affascinanti, si possano illuminare ancora ogni giorno, anche in quelli più bui, per regalarti come allora sensazioni ed emozioni che fanno volare la vita al altezze vertiginose ma piene di felicità vera..


AUGURONI....ROBERTA..

Emiliano..

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa