Google+ Followers

mercoledì 1 ottobre 2014

LE MIE TANTE CROCI..in val di Fassa..e menemancano ancora tantissime da ammirare da vicino..

Metto un è pò di foto di croci in cima alle mie amate montagne..La croce in cima, per me, rappresenta simbolicamente e fisicamente il realizzarsi di un sogno, magari a lungo cullato..
Facciamo un giochino se vuoi..non metto la così vediamo chi , come me, ha vissuto l'esperienza di toccarle..Non voglio fare il gradasso ma solo scambiare con tanti amici le impressioni su queste magnifiche cime..
P. S. Alle croci che metto, sono sempre arrivato a piedi o arrampicando e non coi mezzi di risalita..per l'amor del cielo, non c'è niente di male,., ognuno la montagna la ama come vuole..ma io adoro camminare..



1..Sass Pordoi.m2950..salita  innumerevoli volte...in funivia, dal ghiaione e anche per la via di roccia Maria...
forse la più famosa..e fotografata  proprio perchè vicino all'arrivo dell'impianto a fune..



2 .Cima Campagniaccia..m2   gruppo del Costabella .. una salita confusionaria e memorabile..perchè salito completamente a piedi da Pozza, e non conoscendo la discesa, sono sceso completamente, dal passo S. Pellegrino, via Moena, a Pozza..



3..Sass De Pederafec...m 2138....è la croce che si vede proprio sopra Pera di Fassa..



4...Punta Vallaccia.....m.2637...



5...Piz Meda.....m2200.....Moena è completamente sotto i nostri piedi..e da qui il panorama è spettacolare..la croce è appena sistemata , perchè quella prima era stata distrutta da un fulmine..



6..Sasso Della Croce..m 2232..nel gruppo Vallaccia..da non confondere con altri famosi sassi...questa è proprio sopra il parco giochi di Soraga..altra bella e molto panoramica croce..



7 .Questa è vicino al rifugio Santner m. 2734 e non è una vetta vera e propria, ma la continuazione de una cresta  di fronte al Catinaccio, però è bellissima e il panorama verso il vuoto, con lontano Bolzano, è indimenticabile...guardare di sotto da qua, fa veramente paura..



8 .Piz Boè.m.3152...una montagna  alla portata e che consiglio a tutti anche perchè è la mia prima cima.storica cima...avevo 12 anni, adesso l'ho salita in doppia cifra..



9.Sasso Cappello..m.2557..la cima sopra al rifugio Viel Del Pan....


10..Monte Palon..m.2249..si nota salendo a piedi verso malga Monzoni, oppure  da baita Ciampie verso baita cascate in s. Nicolò ( sulla destra )..di questa fatico anche io a ricordare il nome..però ricordo benissimo l'emozione nell'abbracciarla..



11 ..Col Ombert...m. 2670 ...allora mi sanguinava moltissimo la testa per una caduta....adesso mi sanguina il cuore per la bellezza e il panorama di questa cima..credo che..questa sia che mi è costata di più dal punto di vista emotivo..



12..Sassopiatto...m.2956...................anche questa è abbastanza famosa..e ti assicuro bellissima..

Non sono moltissime le croci e probabile che ne manchi qualcuna..vedi cima 12 nel gruppo Vallaccia, però  ognuna ha la sua storia e la sua emozione..se vuoi possiamo scambiarci ricordi emozioni e sogni della nostra splendida valle , la val di Fassa e di tutte le sue incantevoli montagne..



Emiliano...

3 commenti:

  1. Bravo! Che bel remember Emiliano! Io non so quante ne ho raggiunte...Le mie foto sono incasinate...come la mia vita!!!!!!! Ma ho tutto nel cuore <3

    RispondiElimina
  2. Grande Emiliano.Su alcune di esse ho solo un ricordo mentale.Mi hai fatto rivivere la fatica e l'emozione vissuta allora.Ho da poco iniziato a fare qualche foto,con una piccola automatica,per gli amici che volevano vedere i luoghi che io raccontavo con entusiasmo.Prima non ci pensavo proprio,contava solo il fatto di essere li,ascoltare il silenzio,avere la sensazione reale di far parte di quell'ambiente...fare fotografie mi distraeva da tutto ciò.Cmq BRAVO,le foto sono molto belle e suggestive.Grazie....Gentile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te, mio nuovo e fortissimo amico..

      Elimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa