Google+ Followers

giovedì 30 aprile 2015

UNA MIA RIFLESSIONE PER IL MESE DI MAGGIO..


ULTIMAMENTE, PER SCELTE CHE NON STO A SPIEGARE,
( ma se vuoi posso farlo in privato ),NON FREQUENTO PIU' LA CHIESA, NIENTE MESSA E NIENT'ALTRO , SONO UN CRISTIANO  IRREQUIETO E DA NON SEGUIRE, PERO' , SPESSO MI CAPITA , CON AZIONI D'AMORE VERSO GLI ALTRI O CON UNA PREGHIERA FIOR DI LABBRA DI SENTIRMI VICINO A QUELLO NEL QUALE HO SEMPRE CREDUTO..E MARIA, LA MADRE DI TUTTI NOI, E' UNA DELLE OCCASIONI IN CUI IL MIO PENSIERO CORRE DEVOTO ALLA SUA SANTISSIMA PRESENZA..
DOMANI COMINCIA IL SUO MESE E MI PERMETTO DI METTERE UNA PREGHIERA INTERCALATA DA FOTO DI CIME CON LA SUA EFFIGE..( le foto delle croci di vetta le conoscono in molti, ora metto quelle della MADRE DI TUTTI NOI.,.)



                                                                   AVE O MARIA
                                         PIENA DI GRAZIA,
                                    IL SIGNORE E' CON TE



                                                                TU SEI BENEDETTA 
                                        FRA TUTTE LE DONNE
                        E BENEDETTO E' IL FRUTTO DEL TUO SENO,
                                                       GESU'



                                                               SANTA MARIA,
                                           MADRE DI DIO,



                                                                        PREGA
                                               PER NOI
                                            PECCATORI


                                                                        ADESSO
                                              E  NELL'ORA
                                    DELLA NOSTRA MORTE..


                                                                   AMEN...

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa