Google+ Followers

martedì 18 agosto 2015

ANCORA UNA VOLTA DUE PAROLE SUL MIO BLOG..

io credo che , ognuno di noi, conosca la bellezza di una escursione in montagna, di tutte le emozioni, le tentazioni di lasciare tutto e ritornare, della soddisfazione di vincere la fatica e conquistare , non una cima, un rifugio , un lago, ma un poco di noi stessi..ogni volta che si arriva si conquista una parte di noi..
Ognuno prova bellissime tentazioni , ma poi in pochi e credo che sia un peccato, si mettono a scrivere e far condividere le loro gioie, le loro passioni..che secondo me, colorano spesso la vita di molti altri che, per cause di forza maggiore o per altri motivi, non possono vivere le nostre stesse sensazioni..
Il mio blog, questo strumento sul quale scrivo adesso , era nato per quello, molti erano contenti di leggere delle mie salite oppure delle escursioni del mio gruppo..e da quello , facendo poi amicizia con le persone, il blog è cresciuto ed ho spaziato anche su altre cose della mia vita, ma con sempre la montagna, in particolare le Dolomiti che mi rubano il cuore ogni volta..e la mia valle che mi da forza per vivere la magica val di Fassa..in primo piano..
Scrivo questo perchè un amico, un grande malato di montagna, mi ha fatto notare che mi si cancella dai gruppi perchè nel blog faccio pubblicità..Io , in coscienza non posso dare ragione a questo amico, perchè, a parte il link del mio libro..che poi detto tra noi non clicca mai nessuno e un'altro link sull'hotel dove vado in vacanza.tra l'altro molto spostati in confronto dei post sul blog..pubblicità non ce ne è..Certo io nelle mie emozioni invito sempre ad andare in montagna, in queste splendide valli..ma fa parte della mia persona..non cambierò mai e chi è venuto a camminare con me , sa benissimo con quale passione io parli di questi monti pallidi..
Allora, per spiegare quello che voglio dire arrivo al dunque..se il problema  fosse stato della pubblicità, bastava dirlo e se ne parlava, ma cacciare uno dal gruppo senza neanche avvisarlo mi sembra grave..e infatti mi sono tolto da tutti gli altri gruppi..è vero non è un problema, ci sono problemi molto più seri, però certe cose mi fanno incazzare..anche perchè il blog è l'nico modo che ho per scrivere...e condividere le mie emozioni con chi reputo amico ..( e molti lo sono veramente, l'ho provato sulla mia pelle in attimi di disperazione infinita )
Ecco, era solo uno sfogo, l'ennesimo, però penso che non sia piacevole prendere sberle in faccia anche se non fisiche..un esempio di come mi comporto io su facebook..chiunque mi chieda un mi piace sulla sua pagina è accontentato senza neanche parlare..sulla mia molti non rispondono neanche e non invitano amici nonostante io lo chieda espressamente..ecco, quella si che magari ,entro i limiti mi serve per fare un pò di pubblicità ai miei libri..ok ti ho rotto abbastanza, grazie per la pazienza..


Ciao..Emiliano..lo spaccaballe..

2 commenti:

  1. ...caro Emiliano, ciao ancora e complimenti per il blog. Condivido il fatto che se sei stato bannato od escluso da un gruppo senza spiegazioni, questo è sbagliato. detto questo però credo tu sia un po rigido nel non accettare eventuali critiche o consigli che potrebbero arricchirti. Bisognerebbe, io ritengo, fare tesoro delle cose dette,nel bene o nel male, da chi si interessa a noi e a volte mettersi anche in discussione. Tutto questo può essere stimolante e può migliorare il proprio "lavoro" e il proprio essere. Nei Social network poi e specialmente nei gruppi, spesso non ci si conosce personalmente e noi siamo il frutto di come ci presentiamo. Pertanto occorre rispettare il parere e le impressioni degli altri e fare altrettanto....
    Detto questo ti mando un abbraccio e continua sempre come il cuore e la mente ti guidano

    Roberto

    RispondiElimina
  2. sai che sono parzialmente d'accordo con te..ammesso e non concesso che il problema sia la pubblicità..( e sul mio blog se ne trova veramente poca ) si può sempre avvisare come hai fatto tu. Sul fatto di mettersi in discussione, se leggessi di più il mio blog , ti accorgeresti che lo faccio molto spesso e sono anche abbastanza esigente con quello che faccio. Io credo che la soluzione sia e probabilmente sarà in futuro chiuderlo il blog, perchè è vero che molti mi hanno aiutato con la loro amicizia , col loro interesse, ma molti mi hanno dato anche sberle in faccia che fanno ancora male. Vorrei ricordare a tutti che io non sono altro che un povero operaio metalmeccanico e che scrivo e vado in montagna per passione e per diletto..ma se per questo devo sempre prendere del pirla, la cosa comincia a piacermi e rilassarmi meno..Comunque grazie che da amico mi hai detto quello che pensi..

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa