Google+ Followers

sabato 3 ottobre 2015

MALINCONIA..


Capita , in qualcuna delle mie uscite in montagna , che mi venga il desiderio imperioso di staccarmi dalla gente, dalle persone che sono con me, per stare un poco solo coi miei pensieri..e rimuginarli fino a che fanno male alla mente e al cuore. Sulla cima, col sole sopra che gioca con la luce  e le nuvole minacciose e buie sotto di me, immagine perfetta del tumulto che c'è nella mia graffiata anima, i pensieri, i ricordi, corrono ai volti di amici e di persone amate che sembrano volerti parlare nel sibilo del vento, nell'atmosfera ovattata e fredda che sole le nebbie e certi scorci di colore ,in montagna sanno dare. Guardo l'abisso profondo e inconsistente sotto di me e penso che basterebbe un piccolo passo per togliere molti miei problemi, tantissime nostalgie, ma credo che non sarebbe giusto..per vivere meglio occorre prima vivere, con coraggio e amando le persone che camminano con me, sui sassi e gli arbusti dei sentieri della vita. Ad uno ad uno volti amici e amati arrivano a farmi compagnia e mi scopro quasi a condividere con questi visitatori invisibili ai più qualche parola gettata al vento..che però si disperde in fretta , lasciando come sempre , la mia anima dilaniata dal dolore per chi se ne è andato troppo in fretta..Cosa non darei per sentire ancora almeno una parola, un sospiro da chi ho amato. Di recente ho letto che i ricordi non muoiono mai, ed è fortemente vero, ma neanche ti danno un abbraccio, una carezza che potrebbero colorarti di luce nuova tutto il mondo che ti circonda e quello che hai dentro di te, nel tuo cuore , per potere , ogni mattina quando il sole si colora di luce nuova e apre  l'anima alla speranza, alzare la testa e guardare con gioia nuova il giorno che mi aspetta. Invece credo che dovrò ancora cercare i volti, le voci, gli affetti di chi ho amato, in queste magnifiche montagne, in queste nuvole , nella bellezza di questo mondo..fino a che , un giorno , non sarò anche io, per molti, che un ricordo ..magari neanche tanto bello..


Emiliano..

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa