Google+ Followers

martedì 18 marzo 2014

19 MARZO..FESTA DEL PAPA'...AUGURI A TUTTI..

A TUTTI I PAPA'...
A CHI PAPA' LO E' ANCHE SOLO NEL CUORE...
A CHI DEL PAPA' NON HA  CHE UN DOLCE, TENERO... MA INDIMENTICABILE RICORDO...








ciao papà,
quest'anno, per la prima volta, gli auguri non te li faccio di persona,ma muto e triste, te li invio col cuore, davanti a questa luna un pò meno luminosa e forse malinconica...fissando una stella che  solitaria  sembra  muoversi in un fugace tremolio..come a voler rispondere al mio messaggio..
O saranno i miei occhi ancora una volta umidi di pianto nel ricordare i momenti che, passati non ritorneranno mai più, ma che resteranno per sempre nel cuore di chi ti ha conosciuto e amato..???
Quanto lavoro hai fatto per noi, quante rinunce, quanti sacrifici che noi magari non capivamo o sapevamo apprezzare..e adesso che papà lo sono anche io e che a volte, come te allora , mi trovo davanti le mie gioie più grandi che non capiscono il mio modo di fare,il mio modo di decidere anche con un pò di sofferenza ,il ricordo ritorna struggente a quelle volte che forse il troppo amore ci ha un pò divisi..ora si che capisco che anche i no, se detti con gli occhi del cuore, fanno solo crescere anche se sono difficili da capire..


Domani tutti festeggeranno e faranno gli auguri ai loro papà e io col cuore non voglio essere da meno..di te non scorderò mai la vicinanza e l'amore che solo un buon padre sa avere che, a modo tuo sapevi condividere con ognuno di noi..e spesso quando sono in casa , mi trovo a guardare la porta aspettando che tu , come una volta entri e ci fai ridere col le tue battute..
Quando sul letto , sofferente , vicino alla fine , ci stringevi le mani perchè avevi capito ma non volevi andare, io mi sono sentito inadeguato all'amore che mi avevi donato e impotente in questo momento così tragico , triste e difficile..e mi venivano in mente le volte che la tua mano, ancora forte e vigorosa , era stata un aiuto e un grande sollievo per me..
Papà , dovunque tu sia, credo o spero.. che tu sia orgoglioso dei tuoi figli, del loro camminare nella vita con un pò del tuo carattere, della  tua  testarda dignità, della tua gioia e voglia di vivere..del tuo essere padre ogni momento della giornata..e spero che i miei figli, un domani che non ci sarò più, abbiano di me, un ricordo, un amore , una stima..come quelli che io ho  orgogliosamente di te..
CIAO PAPA' CHE LA TUA FESTA TI POSSA REGALARE , DOVE SEI , ULTERIORI ATTIMI DI FELICITA'...

Emiliano... 





Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa