Google+ Followers

giovedì 26 giugno 2014

AMICI ALL'ANTERMOIA..il MIO posto magico..


io sono un pò ignorante e non conosco bene le montagne, però ritengo , nel poco della mia esperienza, che le Dolomiti siano le montagne più belle del mondo..( a parte una cima nelle occidentali che fin da piccolo mi ha stregato e che sogno quasi ogni notte..) Un mio compagno di salite , dice spesso e credo che abbia ragione, che chi va in Dolomiti , al ritorno afferma, qualunque gruppo abbia visitato, che sono le cime più belle del mondo, per poi ripetersi quando cambia gruppo e valli..
Comunque la si veda sono monti che hanno angoli che sempre mi regalano emozioni..e se non posso dimenticare i brividi della vista delle nord alla forcella Lavaredo, proveniendo dal rif. Auronzo, devo ammettere che uno dei posti più emozionanti, più magici, è per me il lago Antermoia col piccolo ma accogliente rifugio..


E oggi, un gruppetto di amici, di quelle persone delle quali sai poco , ma quando le conosci ti aprono alla vita , ha fatto questa escursione in questo posto che già è magico, se poi visitato da qualcuno che ti sa emozionare con la sua amicizia , diventa unico..
Quanti sogni ho fatto con loro , dietro una tastiera di questo luogo mitico e finalmente il sogno si è realizzato..
Roberta , alla quale avevo dedicato un'emozione immaginandola gioiosa in riva al lago, credo che coi suoi figli ,Raphael instancabile camminatore e di ottima compagnia anche se soffre della timidezza dell'età e Floriano la simpatia e vivacità fatta persona, credo abbiano provato un pò di emozione davanti a questo spettacolo e anche molta soddisfazione..NON BISOGNA MAI SPEGNERE I SOGNI.SE CI SI CREDE ; SI POSSONO REALIZZARE..

i denti di terrarossa , in fondo alla val Duron
E che dire di Roberto, un amico..e credo e spero che sia così anche per lui, considero una delle migliori persone che abbia mai conosciuto..Con la moglie Paola e il figlio Lorenzo, un futuro da grande alpinista in tasca, sono arrivati in continente dalla Sardegna  per condividere qualche escursione con me e coi miei amici..Mi è spiaciuto non essere con loro oggi , ma col pensiero , stamattina mentre lavoravo, ero con loro , passo dopo passo..e sicuramente se ci fossi stato , con tutti loro sei amici, piccoli e grandi, credo che avrei avuto la reazionedi domenica al Cristo pensante..e loro che c'erano capiranno..


Io li ringrazio personalmente, Roberto, Paola e Lorenzo, Roberta , Raphael e Floriano per la loro amicizia , a me tanto cara.. e mi auguro e spero di avere ancora occasione di mettere gli scarponi e camminare ancora qualche volta con loro, anche perchè Roberto  magari non si ricorda ma la nostra amicizia era cominciata così, col sogno di incrociare insieme i nostri scarponi sui sentieri delle mitiche montagne..e più di un sogno si è realizzato..Io da parte mia li ringrazio tutti indistintamente per la loro preziosa amicizia, forse immeritata, e nel mio cuore gioisco delle loro felicità di oggi e futire..magari ancora assieme..


GRAZIE DI CUORE A TUTTI VOI..


Emiliano..

2 commenti:

  1. Bellissime foto Emiliano. Anche per la mia famiglia l Antermoia e il posto del cuore, e dell infanzia. E la gita che si ripete ogni volta, anche due o tre volte di seguito durante la stessa vacanza. L unica mia speranza e che potremo andarci sempre, fino alla fine. E anche che non ci siamo scempi edilizii.....temo che i miei nipoti, se mai ne avro, possano non godere di tutto cio...... ciao!

    RispondiElimina
  2. io credoche l'Antermoia, col suo lago, le sue pareti mozzafiato, il suo pianoro lunare , resterà sempre un posto magico e solitario..

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa