Google+ Followers

domenica 10 febbraio 2013

AI MIEI ANGELI CUSTODI...


 AI MEDICI E AL PERSONALE DI QUESTA CASA DI RIPOSO
                     GRAZIE.....siete davvero unici...

NON POSSO, IN QUEGLI ATTIMI 
                               IN CUI,
 LA MIA ANIMA SI APRE ALLA LUCE DELLA VITA,
IN QUEI POCHI MOMENTI DI LUCIDITA'
                       CHE DIRTI GRAZIE
PER IL TUO ESSERMI ACCANTO,
ATTENTO E AMOREVOLE
IN QUESTA PARTE FINALE E SOFFERENTE DI QUESTA VITA...
TU SAI ESSERMI VICINO ANCHE NEI MOMENTI PIU' BRUTTI
QUANDO LA MIA FRAGILITA' MI FA DIVENTARE QUASI UN BAMBINO
CAPRICCIOSO E INSOFFERENTE A TUTTO..
E TU, CON AMOREVOLE PAZIENZA , SAI ABBASSARTI
VERSO IL MIO MALE, LA MIA MALATTIA
E MAGARI CON UN SORRISO O UNA CAREZZA,
SAI RIACCENDERE IL SOLE DENTRO DI ME...
NON IMMAGINI QUANTO VALGA IL TUO SORRISO
QUANTA GIOIA E QUANTO AMORE 
MI SAPPIA DIMOSTRARE,
CHE VALORE ABBIA UNA TUA PAROLA DOLCE
O UNA CAREZZA, MENTRE  CON PAZIENZA
LAVI LE MIE INFERMITA'...
AVRAI UN SACCO DI PROBLEMI, DI ANSIE NEL CUORE,
SICURAMENTE QUALCUNA ANCHE DOLOROSA,
PERO' HAI SEMPRE UNO SPIRAGLIO DI LUCE E DI SPERANZA PER ME
IN QUESTA CHE ORMAI NON E' CHE UN BARLUME DI VITA
DESTINATA A DURARE, POCO O TANTO, NON SI SA
MA SEMPRE UN SURROGATO DEL VIVERE VERO.....
                                 GRAZIE  
PER LA TUA ANIMA CHE SI SPENDE ANCHE PER ME,
PER IL TUO LAVORARE AL SERVIZIO  DEL MIO DOLORE,
PER IL TUO ESSERE FRAGILE SPERANZA
DI UN FUTURO MIGLIORE...ANCHE SE UN PO' DIFFICILE..
                                 GRAZIE 
PER IL TUO PENSARE  PRIMA AL CUORE E POI ALLE TASCHE
IN MODO AMOREVOLE E AMMIREVOLE...
                         GRAZIE DI TUTTO..
NELLA MIA POVERTA' NON POSSO DARTI NIENTE
PERO' NEL MIO CUORE VECCHIO E MALATO,
TI AUGURO DI RICEVERE , COME RICOMPENSA
ALMENO LA META' DELL' AMORE CHE HAI SAPUTO REGALARE
E ALLORA VEDRAI CHE LA FELICITA' E LA VITA,
PER TE SARANNO , NONOSTANTE ATTIMI DI SMARRIMENTO
CHE CI SONO SEMPRE,
UNA AVVENTURA MERAVIGLIOSA....

GRAZIE DI CUORE...SIETE UNICI::::
SENZA DI VOI IL MONDO SAREBBE PIU' OPACO....

EMILIANO...

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa