Google+ Followers

venerdì 15 febbraio 2013

LACRIME...

Lacrime grosse e fredde che scendono dal cielo nero e che tolgono la sete alla terra riarsa...
Lacrime di un bimbo che si affaccia tenero e trepidante alla vita , con le sue paure , le sue ansie, ma con la bellezza del suo essere unico e indispensabile...
Lacrime di gioia nel vedere e contemplare i sogni diventare cose, le speranze e le trepidazioni diventare realtà...
Lacrime di un uomo rimasto solo , perchè la sua sposa si è addormentata per sempre, lacrime senza cielo ..
Lacrime di un padre disperato perchè un figlio non ha potuto vincere la guerra contro il terribile male, portatrici di rimorsi  solitudine e rimpianti per le cose mai dette, per i gesti mai fatti , finchè era possibile per far capire l'importanza dell'amore...
Lacrime di un uomo che capisce che la vita sta scappando , ma in un modo terribile, chiudendo la mente e togliendo le forze, creando un universo che non si è mai neanche immaginato...
Lacrime di un figlio che , impotente davanti a tanto dolore , non può che essere vicino e soffrire, sapendo che il bene ricevuto non sarà mai restituito...
Lacrime che spesso non riescono ad uscire, segno forse di un intimo universo troppo lacerato dal dolore..
Lacrime calde. che ti rigano la faccia e che forse un poco ti riscaldano l'animo . come sfogo liberatorio del dolore e della tensione accumulate in tante giornate tristi e vuote..
Lacrime parte della vita...e forse in questi momenti ...unico sottofondo alla vita..

EMILIANO...

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa