Google+ Followers

lunedì 24 ottobre 2016

LA MIA INTERVISTA SUL GIORNALE " IL CITTADINO DI LODI "

Non si vede benissimo , però con un po' di pazienza si riesce a leggere e devo ringraziare GIAMPAOLO per questo. Vorrei solo aggiungere una cosa..qualche amico , scherzando mi ha detto se quando sarò famoso sarò ancora così. A parte che io famoso no sarò mai e per me vip vuol dire solo vero pirla, vorrei raccontarti una cosa di ben 27 anni fa, il giorno che mi sono sposato, per farti capire come sono io.  Il giorno delle mie nozze, al paese di mia moglie dove ci siamo sposati, c'era una importante fiera e immagina la moltitudine di gente in attesa fuori dalla chiesa per vedere la sposa. Io arrivo, do il braccio alla mia mamma che fa per accompagnarmi in chiesa e tra due ali di folla veramente numerosa, comincio a camminare per entrare in chiesa. Ad un certo punto vedo tra la gente un mio collega che non avevo potuto salutare la settimana prima, per cui lascio mia mamma e mi fermo tra la gente peer salutarlo e parlarci un po' , con sua grande e piacevole sorpresa.  Sai quante volte al lavoro lui poi me l'ha raccontato ?? Ecco, io sono così, forse un po' stupido,un pò grezzo e paesano, ma  semplice e spero anche cordiale..
Emiliano..e la cima del Corno Bianco sopra passo Oclini.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa