Google+ Followers

martedì 9 novembre 2010

VAFFANCULO A CHI MI ODIA......

chi mi segue spesso,avrà capito che ultimamente me la prendo con la chiesa e coi preti,ma quello che mi preme far capire è che il mio non è un partito preso ma una situazione desolante che sto vivendo....Chiedo a voi,è mai possibile che le persone che più mi fanno male (e non sto esagerando )tutte le domeniche vadano a messa e si mettano in prima fila per cantare e pregare intensamente e poi fare sempre la comunione...??? direte che non si deve giudicare ,ma perchè non provate voi ad avere questi buoni cristiani che vi odiano e poi la domenica si lavano la coscienza...
Al padre nostro aprono le mani come per abbracciare tutto il mondo e poi appena fuori vi inculano a sangue sparlando di voi o augurandovi le peggiori disgrazie..a me persone di queste augurano la morte a me e ai miei figli..e alla domenica comunione...è per questo che io non la faccio da otto anni..
Un'altra cosa ,dovrebbero essere felici per la loro fede ,che assicura la risurrezione ,invece sono sempre arrabbiati col mondo...non sarà perchè ,per motivi pseudo religiosi,scopano poco e male???
comincio a sospettarlo...un esempio banale di come mi trattano i miei ex amici...da mesi mia moglie è disoccupata,non pretendo che mi aiutino ,ce la faccio da solo,ma una telefonata ,magari farebbe piacere..invece mandano solo messaggi a natale e pasqua su Cristo che nasce e risorge..ma per chi ? non certo per me al quale state rovinando la vita...Fortuna che ho molti altri amici che non pensano di essere sempre nel giusto e accettano anche i miei difetti...
Scusate lo sfogo ,ma io ho una mia fede personale e cerco nel mio piccolo di amare ,probabilmente non ci riesco,però non arrivo ad odiare...Chi mi conosce sa che nonostante i miei difetti mi metto in discussione,ma non accetto che chi è falso si copra con una fede inutile la sua vita vuota e inutile...
Emiliano


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa