Google+ Followers

martedì 14 maggio 2013

DOMENICA 12 maggio..escursione al Resegone..cima monte Legnoncino..bho..

Sveglia alle 5 per i preparativi, anche se lo zaino, da buon e previdente alpinista è già pronto..( sperando di non dimenticarlo sulla panchina del nostro posto di ritrovo, come è già capitato )..
Metto fuori in naso e ..acqua a catinelle, lampi tuoni e saette che sembra venga giù il mondo..io naturalmente non prendo l'ombrello e mi trovo ad aspettare gli altri , già bagnato fino alle mutande..vabbè, mi asciugherò col passare del tempo..E si parte per Lecco, destinazione Morterone per salire il Resegone dal versante orobico..con una piccola sosta in tangenziale per prendere con noi la prof.Elena, che è una brava ragazza,ma non ha ancora capito chi è la vera guida, sviata da false dicerie sul mio conto, e da voli di effimere falene..

arrivati a Lecco, stranamente , essendo io al posto del navigatore, non si esce allo svincolo giusto..e ce ne sono ben 4..allora il mio fiuto , piuttosto che tornare indietro e fare un sacco di strada, consiglia di andare in valvavarrone , sul monte Legnoncino..basso, facile, ma caratteristico e con una splendida veduta sul lago di Como..

Dopo varie peripezie, tra cui gli ultimi due km di strada a piedi, causa mio fastidioso mal d'auto, si parte e con poca fatica, ma molta soddisfazione si arriva in cima, dove , dopo la tradizionale stretta di mano, la guida ( io ) dà sfoggio della sua cultura alpinistica , con dei pazienti e forse sfortunati gitanti , che come noi hanno salito questa montagna..



il brutto tempo del mattino è ormai un ricordo e tutto si svolge regolarmente , compreso il pranzo e un'ottima grappa di Roberto..che scalda il cuore e ottembra un pò la mente..almeno la mia..
Tutto bene, bella giornata e ottima escursione per fare un pò il fiato, però al ritorno non poteva mancare , come al mattino, lo sbaglio della strada e così ci siamo ritrovati in stazione centrale a Milano, che per me è una bellissima città che amo molto, ma che domenica avrei fatto volentieri a meno di vedere..Ma fa niente , la giornata è stata bella, gli amici  come al solito ottimi..quindi grazie a tutti e speriamo di rifare presto insieme qualche salita..sperando magari che sia quella programmate e scelta al mattino..






GRAZIE A CARLO, GIUSEPPE, PAOLO,DOMENICO,GIAMPAOLO, DAVIDE, ELENA E ROBERTO..per la compagnia , per la bellissima giornata e per la loro amicizia, sempre concreta e puntuale..


Emiliano..

1 commento:

  1. Idea: La prossima volta andiamo in piemonte. Cosi siamo sicuri di vefete la val montanaia che è in Friuli. Al ritorno è d'obbligo passare per Forye dei Marmi con una sosta a Perugia giusto x rifocillarci.
    Programmino perfetto. Che ne dite?
    Ciao a tutti e grazie per la splendida giornata e l'ottima compagnia...
    Giampaolo.

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa