Google+ Followers

sabato 11 maggio 2013

SANTA CRESIMA DI MARTA..ai nonni in cielo..

Papà, mamma, oggi mia figlia, la vostra amata nipote Marta, riceve , dal vescovo e da tutta la comunità che è la chiesa, la S. Cresima..insomma, diventa , o dovrebbe diventare un cristiano più adulto, responsabile..ma soprattutto un testimone vero  della fede..
Quella fede che voi mi avete donato e tramesso come primo dono dopo la mia nascita e che mi avete aiutato a coltivare , pur con gli alti e bassi che la mia e vostra fragilità purtroppo imponeva..
Quella fede che ci fa pensare e credere che voi non siete morti per sempre , ma che vi siete addormentati a questa vita ma che col vostro amore ci aiutate e vegliate dall'altra..
oggi, dopo la cerimonia , nel piccolo intermezzo gioioso , ci saranno alcuni posti vuoti , di persone che ci hanno amato e che ci amano ancora..di persone che se ci fossero ancora , gioirebbero con noi , per il dono della cresima..di persone che mi ..ci mancano molto ..ma Persone che dal banchetto del cielo , dove tutto è gioia efelicità eterne, saranno con noi per starci più vicino..
MAMMA, PAPA', GIUSEPPE..stateci vicino e aiutate me , e tutta la mia famiglia , a fare in modo che lo Spirito che oggi sarà donato , possa diventare , dal piccolo seme , un albero gigante per essere testimoni  dell'AMORE DI DIO..davanti alla sofferenza e alla vita dell'uomo di oggi..
Pregate perchè i miei figli possano essere come le sentinelle del mattino, sempre pronte a vegliare nella,
 a volte triste e lunga , a volte dolce e breve ma sempre costruttiva , attesa dell'aurora..

Emiliano..

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa