Google+ Followers

sabato 30 novembre 2013

PAROLE IN LIBERTA'

DEDICATA A  LORELLA...


una nuova amica di Milano..ieri sera ,mentre chattavo con lei,con la sua  discreta e decisa gentilezza, mi ha fatto scattare una molla nella mente e di getto ho scritto queste parole..che giustamente e volentieri le dedico ..con tanta simpatia..


ci sono certe albe, certi attimi noiosamente soliti, ma improvvisamente e curiosamente sempre nuovi, che, appena aperti gli occhi al chiarore bello del mondo e chiuso momentaneamente il cuore al freddo e  buio della notte, ti fanno allargare  la mente e i tuoi desideri, alla bella sensazione di un mondo , vivo e affascinante che si risveglia con te, o molto prima di te , in un tripudio di sensazioni e di colori..
Ci sono certi giorni, come  in queste ultime mattine, fredde e incredibilmente serene, che il sole,rosso e quasi caldo, perfetta palla di fuoco, rosseggiante e fiero nella sua bellezza  eterna, sembra chiamarti a camminare verso di lui,perdendo un pò del tuo tempo e della tua vita, solo affascinato dalle file di alberi che bruciati dal gelo e ricamati dalla brina, sembrano tante braccia protese al caldo, alla vita, cercando di alzare  il loro spirito, la loro chioma rada e nuda, sopra il manto tenue delle nebbie invernali e sopra il rigore quasi mortale delle brine bianche ed accecanti..


Sarebbe bello, qualche volta, lasciare tutto per alcuni preziosi attimi lasciare tutto  e perdersi nella luce che è gioia , che è vita...che è come perdersi nel sorriso di chi ti ama e di chi tu non puoi  e non vorresti mai perdere..

Ci sono anche mattine di questo inverno , che la pioggia è troppo calda per essere candida neve, e troppo fredda per essere vitale acqua e si sentono scendere , sulla testa , sulle spalle , poi fino al profondo del mio cuore, le gocce dure e fredde che sembrano , col loro ticchettio alla lunga , col loro ritmico e continuo picchiare foriero di buonumore, trapassare il corpo e l'anima , per dare sollievo al mio animo assetato di infinito e sempre alla ricerca di emozioni e sensazioni che plachino il suo affannarsi..


Ci sono persone, parole , volti , che anche se non le conosci, con un attimo, una parola, ti fanno stare bene e vivere, con i tuoi pregi i tuoi difetti, le tue povertà e le tue capacità e allora ti accorgi, con immensa gioia, che non solo la natura è bella nelle sue peculiari , anche se spesso non si notano  bellezze, ma anche il cuore di un uomo o di una donna , ti può sorprendere con l'immensità e la grandezza , semplice ma efficace, del suo essere gentile aperto e pronto, anche solo con una parola, a regalarti emozioni..

Emiliano...


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa