Google+ Followers

domenica 17 agosto 2014

RICORDI DI ALTRI TEMPI MA SEMPRE VIVI..

Sistemando un poco le mie cose, se non ora in ferie quando, mi è capitato in mano un foglio di un'emozione di 26 anni fa che avevo scritto per la mia ragazza Paola..la prima e per ora ultima e unica donna della mia vita..E' un pò vintage( spero si scriva così e voglia dire antica ) però credo che sia ancora attuale..infatti a settembre festeggeremo i 25 anni di matrimonio, ma credo sia cambiato poco, almeno per me, nelle emozioni di quegli anni lontani..Anzi , forse certe cose dono diventate migliori...


notare anche gli errori dati dalla fretta..anche in quello non sono cambiato..



Il sole della mia estate, non impallidisce mai,
la sorgente del mio amore, resta sempre limpida.
Incontrarti così per caso,
conoscerti con una scusa
anche se sei già nei miei pensieri.
Vederti dappertutto, 
nei visi della gente,
nei gesti abituali di ogni giorno,
pensarti nelle notti insonni,
nei giorni tristi
di questo inizio estate..
Raccogliere dei fiori
per farti nascere un sorriso,
saper vedere nei tuoi occhi il paradiso.
Forse non ci ameremo mai,
o forse intensamente 
attimo per attimo,
ma io ti serberò sempre nel mio cuore
come una pietra rara,
con quel tuo sguardo penetrante
che, anche senza parlare dice tutto..
Paola,
sei tu il sole splendente
della mia estate..

Emiliano...


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa