Google+ Followers

giovedì 21 ottobre 2010

mi piacerebbe discutere con voi,del nostro modo di andare in montagna,perchè ho notato che,invece di essere solidali tra di noi ,che bene o male abbiamo gli stessi ideali,non perdiamo occasione per criticare..
Un esempio ? il fatto di pranzare al rifugio ,non è ,per me una cosa negativa ,anzi ,a parte che a tavola dopo una bella salita o escursione ,si aprono anche i cuori, perchè noi dobbiamo fare sempre i duri e puri che si sacrificano e mangiano i panini ,altrimenti l'etica del nostro alpinismo sarebbe compromessa..
Non dico di fare ogni volta un pranzo da nozze ,ma se capita e il tempo lo concede ,non è male aiutare anche i gestori che ,secondo me,economicamente non navigano nell'oro..
E poi c'è il discorso culturale,è anche bello conoscere le valli anche nei loro lati più ludici, conoscere la cultura di un posto anche con le ricchezze che la cultura e l'ambiente sanno offrire..certo ,non posso pretendere in un rif. la spigola ,però se sono in trentino e assaggio i canederli ,avrò anche un altro ricordo di quei monti..o no ?
Molti mi criticheranno ,ma a scanso di equivoci ,io non parlo dei rif.raggiungibili in macchina ,ma di quelli e sono molti,isolati e faticosi...Sbaglierò ma io penso e questo da molti anni ,che molti rifugi ,se fosse solo per noi alpinisti duri e puri chiuderebbero i battenti per scarse entrate..poi ci sarebbe il discorso della tessera cai che io ho sempre ma non uso mai per lo sconto per le ragioni dette prima..ma ho visto di quelle cose..voi cosa ne pensate?? io a mia giustificazione posso dire che adesso come adesso ,quando organizzo escursioni e ognuno è libero di scegliere ,porto in montagna circa 100 persone alla volta e siamo partiti che eravamo in tre...
EMILIANO

3 commenti:

  1. Sono d'accordo. I gestori dei rifugi meritano di essere supportati. I panini servono, ma per le merendine a mezza via. ma quando si arriva al rifugio è giusto dare un piccolo contributo e cercare di far due chiacchiere con chi lavora anche per noi.

    RispondiElimina
  2. Condivido!E' poi sempre una questione di rispettare la sana decisione libera dell'altro.
    Ok anche per la super pappa al rifugio...che poi, è meglio del panino!!!Ciao. Filoroby.

    RispondiElimina
  3. Condivido in parte. E' giusto "aiutare" i gestori dei rifugi, ma è vero anche che una persona è libera di scegliere come meglio crede. Rifugio o Panino? l'importante è stare in buona compagnia.
    alla prossima scalata.

    saluti a tutti
    Davide, un nuovo Prigioniero.

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa