Google+ Followers

lunedì 25 luglio 2011

AL POSTO CHE ,OGNI ANNO ,MI RUBA UN PO' DI CUORE, LA VAL DI FASSA

Mi sono chiesto e molte volte del resto, il perchè ,nonostante abbia visto molti gruppi Dolomitici,visitato splendide valli ,aride o lussureggianti,salito cime vertiginose o semplici
panettoni ,la val di Fassa occupi sempre ,nel mio cuore ,un posto predominante...
E' vero ,questa splendida valle ,è stata la prima che ho visto e quella che forse,appassionandomi all'alpinismo,ha dato una svolta ,felice e di grandi soddisfazioni,alla mia vita,però non mi capacito del perchè ,per me, tutto quello che mi circonda ,in quel lembo di paradiso è per me fonte di gioia ,,gioia che per chi mi conosce è ,qualche volta assurda...
A parte gli scenari che sono splendidi ,in valle ho conosciuto persone che ogni volta che te ne torni a casa,sempre troppo presto,ti lasciano un ricordo bellissimo e spesso con il passare dei giorni ,il ripensare ai momenti magici diventa una indefinibile nostalgia..nostalgia di sensazioni ed emozioni,ma anche di persone..
Vorrei anche spezzare una lancia a favore della val di Fassa ,per scrollarmi di dosso ,con la mia lunga e faticosa esperienza ,sui molti e qualche volta duri ,sentieri della zona,molti luoghi comuni che si sentono in giro ,anche tra chi frequenta le Dolomiti e quindi dovrebbe appurare certe considerazioni spacciate per verità assolute.
Molti affermano che c'è troppa gente sui percorsi e qualcuno è arrivato addirittura a chiamarla val di fax......è vero ,in estate la gente è tantissima,ma se uno vuol vedere le torri del Vaiolet,così belle che il solo pensiero mi commuove e sale al Re Albertodove può toccarle con mano,il lago d' Antermoia per me e per molti altri un posto magico ,salire il Piz Boè il mio battesimo delle cime, o il Sassopiatto spettacolare e di molta soddisfazione
e trova molti altri come lui ,cosa può fare??? è un difetto la bellezza di luoghi incantevoli ???
Io,che comunque queste perle le ho già viste ,anche insieme a molti altri, ho provato a cambiare strade e i risultati sono stati sconvolgenti nella loro bellezza e unicità..
Provate a salire all' Antermoia dalla valle Udai,sentieri ripidi ma solitari dove è raro trovare anche solo una persona ,perchè il sentiero tira tantissimo e le gambe si fanno sentire,se poi scendete a Mazzin ,da dove siete partiti, per la val Dona,fate un giro faticoso ma splendido di quelli da toccarmi il bavero del cappello per farvi icomplimenti..
Oppure da Alba salire a Ciampac e da sella Brunech scendere per la val Grepa fino a Fontanazzo,ambienti maestosi e solitari ,con un verde ancora antico e pendenze lievi e ondulate fino alla soglia glaciale di una volta ,dove il bosco precipita verso il paese..
Se volete un'ultima gita ,per me indimenticabile ,la salita ,da Moena ,al sass de Ciamp,ripida faticosa ma dimenticata a torto dalla maggioranza ,con una visione ,dalla cima ,della parete della Roda de Vael ,mozzafiato ,perchè da qui si vedono benissimo e in modo particolare, le sue strapiombanti ma magnifiche pareti..
Ecco ,per me la val di Fassa è questo , gentilezza delle persone che ti incontrano e che cercano di farti stare bene,ad esempio la Gemma e la Claudia ,che in albergo ti fanno sentire a casa e che hanno sempre una parola buona per chi ha il piacere di incontrarle,
possibilità di svago per i bambini, (a me non piace obbligarli ,per ora , a fare fatica sui sentieri,,,,la montagna come la penso io ,sarà seguito naturale di quello che ora li diverte )
bellezze naturali e tradizioni che la gente porta avanti orgogliosa delle proprie radici,
montagne che cantano ogni giorno ,con ogni tempo e colore ,la bontà e la magnificenza di Colui che le ha create....
Personalmente ,auguro a ciascuno ,di avere nel cuore ,come me ,un angolo di paradiso ,dove rifugiarsi quando tutto sembra mettersi al brutto e ci si sente soli, un angolo dove il solo pensiero faccia sbocciare un sorriso radioso come un 'alba di quelle che non si dimenticano mai..
L'avrete capito ma quell'angolo nel mio cuore ,anche se piccolo ,è per questa valle che mi colora la vita,sia quando ci vivo ,sia quando ci vado con la mia mente stanca di troppe brutture del mondo e spero che possa crescere sempre più ,il mio amore per questi miracoli della natura, che danno un senso compiuto al mio vivere.....

Emiliano

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa