Google+ Followers

mercoledì 19 settembre 2012

19 09 2012 E' NATO FILIPPO..e i prigionieri dei sogni, con gioia , crescono ancora...

forse un giorno capirai , ma non immagini neanche lontanamente la gioia che abbiamo avuto tutti per il tuo arrivo...
Chi ti ha voluto e amato , dal primo istante del tuo essere uomo, con ansia  contava i giorni al tuo arrivo e sognava che tutto andasse come è andata oggi e cioè che tu fossi un bellissimo bambino , paffutello e sano come sei adesso , con le tue piccole ma già  forti manine a disegnare sogni nell'aria davanti ai tuoi bellissimi occhioni..
Fra qualche anno , con zaino e scarponi , conoscerai amici nuovi che  però già adesso ti vogliono molto bene  e ringraziano il cielo , finalmente azzurro  e la tua mamma e il tuo papà , per la gioia di averti visto arrivare ..
Adesso sei molto piccolo ma vedrai che la vita è bella, basta guardarla dalla parte giusta, che sarai senz'altro prezioso , con la tua intelligenza , con la tua amicizia , per molti che non conosci adesso ma che faranno parte della tua vita e che avranno da imparare molte cose da te..Tu non perdere mai il gusto della curiosità , la voglia di capire il perchè delle cose  e la voglia di volare coi pensieri e di sognare..
Il sognare ti aiuterà a vivere .. e anche tu adesso sei  per i tuoi genitori e nonni, un sogno bellissimo che si è realizzato e che renderà la vita a chi ti starà vicino , più colorata e più bella e vera..
Adesso piccolino dormi perchè anche se il mondo dei grandi ti aspetta , non c'è fretta, 
ricordati che mamma e papà sono felicissimi che ci sei e vegliano sul tuo sonno e poi sul tuo vivere , perchè la strada della vita non sia troppo dura..
Tu per ora , però hai alleggerito la loro , hai dato un senso al loro amarsi e già questo è il regalo più grande che potevi fare e che ti renderanno con gli interessi in amore e dedizione...


EMILIANO...

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa