Google+ Followers

sabato 26 gennaio 2013

IL MIO OLOCAUSTO..quando anche io sono responsabile dei dolori dell'uomo..

non riesco ad immaginare  certi posti, certi luoghi dove è esistito solo dolore, col sole...
per me ci sono posti e luoghi dove è sempre buio e la luce non risplende mai..
E qualche volta , uno di questi posti è il mio cuore..perchè, se anche mi sento a posto emi credo buono, sempre dalla parte giusta, molte volte, dentro di me , crescono e si moltiplicano i segni dell'odio...


Ogni volta che mi sento , solo io e pochi altri nel giusto, e non so vedere e capire il buono e il bello che ha dentro colui  che è diverso da me...
L'OLOCAUSTO STA METTENDO RADICI NEL MIO CUORE...

Ogni volta che giudico una persona dal posto dove viene ,senza capire che quello che conta è il posto dove si fa..e magari fare un pezzo di strada insieme, aiutandoci a vicenda..
L' OLOCAUSTO STA METTENDO RADICI NEL MIO CUORE...

Ogni volta che credo che il mio Dio, sia l'unico che possa esistere e non so cogliere l'amore che Lui, nella sua grande bontà,ha anche per chi non crede il Lui...
L' OLOCAUSTO STA METTENDO RADICI NEL MIO CUORE...

Ogni  volta che ai miei figli insegno le diversità senza cercare di capire o far capire che non essere uguali è una ricchezza e non un ostacolo a vivere lavita...
L'OLOCAUSTO STA METTENDO RADICI NEL MIO CUORE...

Ogni volta che chiudo gli occhi sulle ingiustizie del mondo...
che il mio troppo non mi basta mai...a scapito del niente che hanno in molti..in troppi
che il mio essere nato in un mondo più fortunato. mi fa sentire migliore..
che il mio vivere non ha pecche ne lacune ed è l'unico modo giusto..
L'OLOCAUSTO STA METTENDO RADICI NEL MIO CUORE....
 E SPERO CHE LA MIA INTELLIGENZA, PRIMA O POI ME LE FACCIA RINSECCHIRE..
PERCHE' LA VITA E' SOLE E LUCE...MA NON C'E' SOLE E LUCE NEI LUOGHI DOVE, ANCHE PER COLPA MIA  L' UOMO SOFFRE E MUORE...e nel mio piccolo, a volte per colpa anche mia...






EMILIANO...

6 commenti:

  1. Non dimentichiamoci però nemmeno dell'olocausto italiano, delle migliaia di vittime uccise nelle Foibe dalla follia comunista.

    Giampaolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione.. ma che palle giampaolo..c'è un giorno del ricordo anche per quelle.. e comunque sono 6 milioni gli ebrei...le foibe secondo me hanno avuto anche altri motivi, che ne so vendette personali o altro...io capisco la tua contrarietà al comunismo, è anche la mia ma anche i neri non hanno brillato....sai cosa?? come dice orIANA FALLACI, SONO SEMPRE GLI ismi LE COSE SBAGLIATE...se poi leggi il post io metto in dubbio il mio comportamento, non quello di altri...

      Elimina
  2. E che palle ???? Ci sono voluti 40 anni per far venire alla luce quei morti in Friuli e nessuno ne parla comr si parla del"olocausto. La storia in Italia è sempte stata a senso unico e io non sarò mai complice di ciò.

    Giampaolo

    RispondiElimina
  3. IL MIO OLOCAUSTO "Quando anch'io sono responsabile dei dolori dell'uomo".
    Si io mi sento responsabile quando guardo la storia da una sola parte. Quando dimentico 3 milioni di morti cambogiani che non vengono citati nei libri di skuola (non essendo Ebrei, forse x qualcuno hanno poco valore). Sono responsabile quando non mi informo di ciò che è successo in friuli (andate a vedere cosa è successo a Porzus) o in emilia nel ' 45.(preti massacrati solo per il fatto di esserlo) Quando non divulgo quello che sò dei campi di sterminio sovietici dell'isola di Arhangelos dove morirono migliaia di Ebrei anche li (ma che ci vuoi fare sono stati massacrati dai Rossi, hanno meno valore). Sono responsabile quando non racconto queste cose ai miei figli xchè nei libri non le troveranno mai e se non lo faccio io, vivranno nella covinzione che il male stà solo da una parte. Si io sono responsabile !!!!

    RispondiElimina
  4. Ho dimenticato la firma: Giampaolo !!!

    RispondiElimina
  5. La morte degli Ebrei non ha pari con altri massacri, hanno cercato di sterminare un'intera popolazione.
    Giustamente non vanno dimenticate nemmeno le altre stragi di innocenti.

    Elia

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa