Google+ Followers

giovedì 10 gennaio 2013

STORIE DI IERI..che però servono al domani...( AL MIO PAPA' )

stamattina, dopo tanto correre tra ospedali e tante speranze vane, abbiamo dovuto, coi miei fratelli, ricoverare il mio anziano papà , ( 91 anni ) al ricovero e la cosa mi lascia un pò di amaro in bocca anche se  col tempo ho capito che non avrei potuto accudirlo in casa e forse l'ospizio e lo stare con altra gente sia la soluzione migliore per il progredire della sua vita...
Però nelle varie attese in ospedale, quando i primi giorni era un pò confuso , ho penato di fargli un  omaggio per il poco che posso ed ho pensato di scrivere i ricordi di quando piccolo , mi raccontava le sue storie di guerra...
Mi ricordo come fosse ieri che la sera, quando il tuono forte faceva paura e i fulmini minacciavano temporale, io e mio fratello più piccolo, andavamo nel lettone , con papà e mamma e lui ci raccontava le sue storie  fino a quando il sonno non arrivava...
Lui è stato partigiano di Tito , perchè liberato dai suoi partigiani nella guerra in Grecia , doveva scegliere ..accettare o morire..( perchè in guerra è così ) ma dopo ha sempre cercato di farci capire il senso della libertà e della pace, che sono per lui, beni assoluti..
Lui è nato il 21 10 1921 e nel febbraio del 1922 ha perso il papà in un incidente sul lavoro..infatti lui è Pietro, ma per tutti è Bassano ,infatti è così che l'hanno chiamato a tre mesi .per compensare la perdita del babbo...
Io cercherò di scrivere un poco la sua storia , per quello che ricordo, pensando sempre alla sua testa bianca che disorientata e persa mi  faceva capire il suo male,,se penso che fino a due mesi fa , coltivava ancora l'orto e adesso invece fa fatica a camminare, se ci riuscirà poi, resto un pò dispiaciuto, ma sono sicuro che i miei scritti, che mi premurerò di stampare per lui, gli faranno piacere...
Io ci provo e spero di regalare qualche emozione e qualche motivo di meditazione ...sicuro che lui ne sarà felice, perchè da allora odia la guerra , di ogni tipo e ama sinceramente la pace e la libertà...
NEI PROSSIMI GIORNI, A PUNTATE, METTERO' LE SUE ....STORIE DI IERI...

Emiliano

2 commenti:

  1. bene aspetto con ansia di leggere !!!! grazi Anna

    RispondiElimina
  2. bellissima cosa quella che stai facendo emiliano.. ti auguro di cuore di riusirci e poter far leggere a tuo padre quello che scrivi .. un abraccio....giovanna.

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa