Google+ Followers

martedì 7 settembre 2010

Come al solito,al ritorno ,la mia felicità ,che non riesco a trattenere ,nonostante mi sforzi,a qualcuno provoca vere e proprie crisi di livore...che colpa ho io se ho conosciuto Nicoletta col marito Antonello ,che mi hanno accompagnato in un bellissimo sentiero nel bosco ed ho passato con loro splendide ore in posti stupendi? E con Evelina ,con la quale ho salito cime di tutto rispetto e visto luoghi unici per il clima strano per la stagione e condiviso molte delle mie idee spesso sull'andare in montagna? E del Jo e Cigo che con fatica ma con soddisfazione immensa,insieme a mio figlio Seba,hanno sognato con me e realizzato ,magari futili,ma bellissimi desideri da veri montanari?...Io non ho colpa della frustrazione di chi mi vuole male e non posso limitare la mia gioia di avere ,oltre a questi ,molti altri amici che prima di giudicarmi,fanno lo sforzo di conoscermi e se possono ,mi aiutano a vivere le mie e loro aspirazioni in montagna..
EMILIANO

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa