Google+ Followers

martedì 28 settembre 2010

UN'ALBA DI EMOZIONI

ti è mai capitato di sederti in riva al mare,quando il sole,avendo finito il suo giro dall'altra parte,piano piano sale all'orizzonte e colora tutto di nuovi colori...tu sei in spiaggia ,che guardi questa meraviglia,coi piedi dentro all'acqua,che ti dona un piacevole refrigerio e ti accorgi,guardando la sabbia vicino a te ,di un piccolo granchio che lotta per tornare all'azzurro del mare...ogni volta però,un'onda dispettosa della risacca,con la sua spuma striata e bianca,con qualche capriola,lo ributta indietro,rendendo vani i suoi sforzi,finchè finalmente ,il piccolo granchio riesce a tornare nella vastità della sua casa..
Oppure vedere l'alba da una cima solitaria e slanciata verso il cielo.Dapprima è tutto nero,con le stelle che sembrano grandissime e invitano a sognare chi ,magari lontano,ci sta pensando..
Poi,piano piano le stelle si spengono e dal nero della notte ,si passa al blu del mattino che sta arrivando,con una linea rosa che contorna i confini di queste cattedrali magnifiche e solitarie..Dal rosa che lentamente si espande,si arriva all'arancio e al rosso che annunciano l'arrivo trionfale del padrone del mondo ,che ancora una volta col suo giallo e oro illuminerà la giornata di noi che cerchiamo la vita dove è più nascosta e ci terrà tranquilla compagnia fino alla fine di questa insolita ma straordinaria giornata passata nella natura più vera e purtroppo sempre meno frequente,perchè a sera poi si dovrà tornare dove spesso i sogni sono solo una bella ma povera illusione...
EMILIANO

1 commento:

  1. sei sempre profondo come tutto cio che scrivi,bella la similitudine tra mare e montagna

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa