Google+ Followers

venerdì 10 settembre 2010

LA MIA COSCIENZA

un giorno,la parte buona della mia anima, senza avvisarmi,verrà a chiedere conto di quello che vi ho lasciato nel mio camminare sulle strade spesso ripide e tortuose della vita..
Non penso di avervi lasciato l'arroganza,perchè mi sono sempre rifiutato di credere di essere migliore di altri,anzi ho sempre gioito quando qualcuno riusciva ad essere felice..
La superbia poi concorderete con me ,non ha mai fatto parte del mio carattere,forse un pò innocentemente sbruffone,specialmente nel mio mondo in montagna, ma superbo mai..
La testardaggine,quella ve ne ho data in abbondanza e solo io so cosa voglia dire.....cercate di essere più ragionevoli...Il gusto di approfondire,senza credere subito a tutto quello che vi veniva detto è stata una mia caratteristica ,ma anche questa va moderata,per non essere sempre contro a prescindere, bisogna invece cercare di ragionare..
L' amore forse il tanto che vi ho dato non è stato abbastanza e questo perchè non volevo soffocarvi col mio troppo attaccamento..voi siete al mondo per essere liberi anche di sbagliare..però vi assicuro che siete stati e sarete forse,la parte più buona e bella di me e della mia vita...

il vostro papà Emiliano

2 commenti:

  1. molto bella dedicata ai propri figli molto profonda come al solito mi lasci senza parole ogni volta che leggo il tuo blog..
    un salutone marisa

    RispondiElimina
  2. sempre molto profondo emiliano.. bellissimo quello che hai scrittto..mi diverto a leggere i tuoi blog.. perche riesci sempre a mettere insieme nella maniera giusta la serieta di un discorso e i tuoi difetti.. .. la tua testardaggine in questo caso... ciao è bello averti come amico.. giovanna

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa