Google+ Followers

giovedì 31 maggio 2012

MEDITAZIONI DI UN CRISTIANO INQUIETO..povere ,umili, ma sentite..

SANTISSIMA TRINITA'




+ Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. 
Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. 
Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».
ancora una volta balza agli occhi la poca fede dei discepoli in Gesù,IL RISORTO..essi hanno dei dubbi ..ma Lui li rassicura e indica a loro la missione,battezzare tutti i popoli ,nel suo nome e in quello del Padre e dello Spirito...
A me piace ,nella mia personale meditazione ,sostituire la parola battezzate ,con la parola amate...io come discepolo ,prima di proporre Lui,il suo amore,devo essere l'immagine di questo grande amore che non viene mai meno...
io penso che la prima cosa da proporre a chi non crede,però con la vita ,non solo a parole,sia questa gioia immensa di essere abbracciati dal suo volerci bene,nonostante tutto ,le nostre cadute e infedeltà..e un volerci bene fino alla fine...
La cosa che non devo mai dimenticare e che mi deve dare forza ,è la consapevolezza che lui è con me,nonostante i miei dubbi e le mie titubanze..
E quando io sarò ,grazie alla fede ,sicuro di questo,saranno gli altri,anche senza farmelo chiedere ,a domandare ,vedendomi felice della sua presenza, di entrare AMATI COME NON MAI, nella famiglia dei battezzati...


Emiliano

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa