Google+ Followers

martedì 24 luglio 2012

A LUCIO DALLA, UN GRANDE CHE DORME IL SONNO DEI GIUSTI






E'  PASSATO  UN  PO',  FORSE  PER  INCREDULITA'  FORSE   PER  EMOZIONE...MA  ALCUNI RICORDI  E PENSIERI  SU UN  PICCOLO GRANDE UOMO   CHE STIMAVO MOLTO , NON POSSO NON FARLI...
spesso , nella vita , il procedere è come camminare su un sentiero impervio e bellissimo...
si sta attenti a dove si posano i piedi e lo sguardo non cade mai sui piccoli, vari ,ma belli fiorellini  che seguono il corso del sentiero per colorare il nostro vivere..con le loro sgargianti fioriture..
E' dopo , quando la mente riposa e torna a volare libera sui bei ricordi , che si notano distintamente tutti i particolari..E per le canzoni di LUCIO DALLA , per me è così, senza che io lo sappia , forse hanno reso più belli e piacevoli alcuni momenti della mia vita...
Nuvolari e'basso di statura,Nuvolari e'al di sotto del normale,Nuvolari ha cinquanta chili d'ossa,
Nuvolari ha un corpo eccezionale. Nuvolari ha  le mani come artigli...
quante volte guardandomi allo specchio  e notando la mia pochezza , ho pensato a queste parole che sentivo alla radio e che un pò mi davano speranza..adesso sorrido ma  questa canzone era un modo tutto mio , per accettare un corpo che non sentivo ancora completamente mio...
ho fatto le mie scale tre alla volta,mi son steso su un divano ho chiuso un poco gli occhi e con dolcezza e'partitala mia mano...
anche qui sorrido , forse però maliziosamente , ricordando i momenti numerosi e infiniti in cui sfogavo la mia rabbia e la mia voglia di vivere, in innumerevoli  e piacevoli allora gesti che non c'entravano con l'amore , però che mi avrebbero preparato a rapporti più soddisfacenti e proficui...
quale allegria, 

cambiar faccia cento volte per far finta di essere un bambino 

con un sorriso ospitale ridere cantare far casino 

insomma far finta che sia sempre un carnevale... 

Sempre un carnevale. 
L'angoscia del vivere sempre felici ,con le sue falsità e i suoi fallimenti ,con la consapevolezza che tutta la vita è un mettersi in mostra ma con una maschera ,non dal vero...
ma dimmi tu dove sarà, dov'è la strada delle stelle , mentre ballano si guardano e si scambiano  la pelle.. e cominciano a volare..
il mio ricordo più bello , io mia moglie l'ho conosciuta così , e quando sento questa canzone , quasi mi  commuovo del ricordo gioioso e dell'amore sempre vivo e vero che provo per chi dormendomi accanto e vivendo la mia vita , mi sa rendere felice e mi fa volare...
sarà diversa , bella come una stella, sarai tu in miniatura..
poesia allo stato puro, io non sarei mai riuscito neanche ad immaginare parole così belle per mia moglie in attesa del nostro primo figlio..
ADESSO NON SO DOVE SEI , MA SE TI HANNO MANDATO DOVE CREDO E SPERO, CI SARANNO MOLTI SANTI CHE TI PAGHERANNO I PRANZO.. E LA TUA PIAZZA GRANDE DEL CIELO , SARA' PIENA DI  GENTE AD ASCOLTARE IL MENESTRELLO ;FORSE PICCOLO , FORSE NON BELLO, MA CHI PUO' DIRLO ???
MA UNA PERSONA CHE CON PAROLE E MUSICA , SA FAR CANTARE PERFINO GLI ANGELI.



CIAO MITICO LUCIO  ,
IL TUO RICORDO SARA' SEMPRE VIVO NELLE TUE CANZONI CHE PASSERANNO IL TEMPO PER EMOZIONARE ANCORA  NOI POVERI CHE VIVIAMO ANCHE DI RICORDI....


                     Emiliano...




2 commenti:

  1. Era ora che scrivessi qualcosa su questo Gigante della musica! Pensa che il primo pezzo che "tu" mi hai fatto conoscere del grande Lucio è stato: "Disperato Erotico Stomp"......... A Berlino ci son stato con Bonetti.....---
    Lucio x sempre nei nostri cuori!!!!

    RispondiElimina
  2. Lucio era un grande! Una persona semplice con un'intelligenza fuori dal comune.

    Elia

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa