Google+ Followers

venerdì 13 luglio 2012

UN MIO DESIDERIO IN QUESTI GIORNI..vuoi scommettere che la pioggia verrà domenica che con gli amici voglio salire il PALON DE RESY in val d' ayas..?? NE SONO PRATICAMENTE SICURO...


LA PIOGGIA AMICA DELL'ANIMA...

amo la pioggia ,
col suo martellante ticchettio mi accompagna nelle mie fughe mentali e diventa musica melodiosa e ristoratrice  per il sonno che non vuole arrivare a darmi conforto..
Mi piace  da impazzire ,quando viene forte e fresca,dopo giorni interi di arsura e di canicola,correrci sotto fino a farmi bagnare tutto ,in un tripudio di godimento..
Mi ricordo che da piccolino,mi piaceva ,coi miei amici ,ripararmi sotto uno scatolone di cartone e sentirne, il tenue all'inizio ,poi sempre più forte battito che levava la sete alla terra riarsa e crweava per noi sinfonie eccelse.. e fa niente se poi erano botte dalla mamma o dalla nonna..
Fantasticavo sul bellissimo rincorrersi dei fulmini nel cielo cupo e sotto ad una grondaia ,contavo le sfavillanti saette che per intensi attimi illuminavano a giorno il cielo..


Anche nel bosco o sui prati di montagna ,sentire le gocce penetrarti l'anima e arrivare al tuo cuore mi regala attimi ,forse per molti antipatici ,ma pere me lieti e indimenticabili..
Come posso dimenticare la cima salita sotto gli scrosci continui di un tipico temporale estivo,con l'acqua che scendeva minacciosa dal sentiero quasi all'altezza delle caviglie???
O il ristoro fresco e benevolo della prima pioggerellina primaverile che innaffia le viole e prepara le piante all'imminente estate??
E la bellezza dell'arcobaleno che sembra essere segno di pace tra cielo e terra??


Penso che la pioggia come la neve o il, sole come il vento siano sempre belli e affascinanti ,se però c'è un cuore che li sa aprezzare...


EMILIANO...

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa