Google+ Followers

lunedì 30 luglio 2012

DONARE SE STESSI, ANCHE SE POCO, HA UN VALORE ALTISSIMO


AI DONATORI DI SANGUE..un piccolo sacrificio è un aiuto enorme in molti casi...


non c'è amore più grande di chi dà la vita per gli amici....ma dare qualcosa di sè stessi,senza neanche sapere chi avrà il dono di un pò di te ,è ,per me una delle cose più grandi..
Il sangue è linfa di vita, può aiutare a vivere o può anche dare la morte ,con malattie ed altro ed è per questo che diventare donatori comporta una vita ,forse un pò diversa,per responsabilità e scelte concrete,ma alla fine di enorme soddisfazione..
La cosa più bella e forse controversa,in un mondo che dona solo se può avere un tornaconto personale,è il fatto che anche un tuo nemico potrebbe avere da te un dono così importante...
Prova a fare a caso ,quando la mattina presto,ogni tre mesi ,prepari il braccio alla donazione, a quante persone che,come te ,condividono questo modo ,semplice ma efficace di aiutare gli altri ,con cuore generoso e spirito allegro , come se donare il sangue fosse una delle cose più belle al mondo...


Sarò puerile ma qualche volta pensare che una persona ,magari un bambino ,vive anche grazie al dono mio e di molti altri ,mi regala una soddisfazione grandissima..e mi fa capire che noi ,ognuno di noi,nel suo piccolo e solo con qualche lieve dolorino può fare grandi cose...E questa è la cosa più grande,noi che stiamo bene ,che siamo in ottima salute,dobbiamo avere la forza e la convinzione che si può fare molto per gli altri nonostante la nostra povertà...E fra molti anni ,come me , quando aspetti il tuo turno di donare e vedrai i ragazzi giovani che un pò intimiditi ti guardano con ammirazione per la tua costanza,ricordati che il seme che molti hanno gettato e tu hai raccolto,ora è diventato per te e per molti altri ,fonte di gioia e di speranza per farlo crescere anche alle nuove generazioni...


due donatori scelti a caso
Sebastiano , 19 anni    5 donazioni
Papà Emiliano 49 anni  97 donazioni...


Emiliano...



Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa