Google+ Followers

giovedì 12 agosto 2010

molto spesso è l'ovvio e l'abitudine di non guardare a quello che ricevo,come se tutto mi fosse dovuto,che mi fa perdere molto del mio essere..
Quante volte non ho saputo dire grazie a chi non mi lascia mai solo,specialmente quando il mio orgoglio mi nega la capacità di chiedere aiuto e compagnia.???
Quante volte la mia superbia non ha saputo ascoltare i bisogni ,anche banali,di chi magari,venendo in montagna con me ,si aspetta anche un sostegno morale ,nella fatica e qualche volta,nella noia del cammino..???
Quante volte il mio egocentrismo ha obbligato i miei amici ,ad ascoltare parole vuote,non adatte al momento e a leggere cose che ,per arroganza,chiedo di leggere alle persone della mia vita..???
Quante volte non ho saputo ricambiare la grande amicizia avuta da voi che ho la fortuna di incontrare sia di persona sia tramite le meraviglie della tecnica..??
E' per questo che,magari in ritardo ,magari non aprezzato,VI DICO GRAZIE PER ESSERCI E VI ASSICURO CHE IL MIO PENSIERO VA MOLTE VOLTE AL VOSTRO ESSERMI GRANDI,E NON SEMPRE MERITATI AMICI:::GRAZIE GRAZIE GRAZIE

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa