Google+ Followers

domenica 22 agosto 2010

potrei raccontarti la bellezza delle albe
che rosseggiano coi loro colori forti,l'infinito, che, da qui è grandioso,fino alla linea marcata dell'orizzonte...
potrei farti immaginare,con la forza del pensiero,l'attimo fuggente ma che sembra eterno,del sole che sparisce dietro la catena di montagne e regala alle immagini contorni sempre più sfocati e tenui ,fino a cancellare tutto per lasciare il posto alla luna che dall'alto del suo splendore diafano ,vigilerà sul nostro sonno e sui discorsi sognanti degli innamorati...
questo è quello che si può vedere con gli occhi del cuore,quando si guarda la natura senza essere distratti ,solo dal mondo materiale..
Ma ci sono anche altre sensazioni ,sconosciute ai più ,che mi fanno sentire vivi,annaspare affannoso delle scarpette,alla ricerca della ruga giusta,che mi permetta di alzarmi sugli appigli delle mani,l'eleganza fluidificante dell'arrampicare che poi diventa un ritmico danzare sulla pista verticale della parete,la fiducia incondizionata all'amico che ti tiene la corda per reggerti in caso di caduta..
L'arrivo sulla cima tanto agognata ,l'abbraccio col compagno e il dimenticarsi dei pericoli, il ringraziare la vita,la mia vita che anche oggi ,con le sue fatiche,ma con la sua aspra bellezza,anche oggi,mi ha voluto e saputo stupire..

1 commento:

  1. La montagna in natura...è l'apice del nostro mondo,materiale,forte e duro...ma dove un fiore può nascervi attraverso...e nn a caso anche le vellutate stelle.Per riconoscermi sulla via, mi piace guardare oltre....cosa cela una sfumatura,così come il sentire oltre tra il suono del vento.. E ogni volta arriva l'eco degli dei a sussurrare la Vita..che scorre .Filo.

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa