Google+ Followers

domenica 3 giugno 2012

LA MONTAGNA COME ...SCELTA ..BELLISSIMA DI VITA...

stamattina ,nonostante il caldo ,già troppo afoso per i miei gusti,mi sono fatto ,tutti di corsa dodici km ,come allenamento per la imminente mia stagione delle salite in montagna...
Finora ,per il tempo ,o problemi personali ,sono andato troppo poco in montagna ,ma ho notato stamattina che il mio allenamento è ottimo,visto che avrei potuto anche correre il doppio..
Mi è venuto da ridere perchè ,passando accanto ad un bar ,con i tavolini fuori,ho sentito ,visto che sull'mp3 stava iniziando una nuova canzone, delle persone commentare il fatto che io a 50 anni faccia ancora di queste cose...BEL VEG...(bello vecchio.. )
A parte che gli anni fino a febbraio saranno 49 ,e non facendo a caso alle loro pance un pò troppo prominenti per me ,credo che ,quando si va in montagna come piace a me , (anche se non spesso ma qualche volta con salite un pò problematiche, ) credo che a volte essere allenati possa fare la differenza fra vivere o farsi male...
Poi potrei aggiungere che ho visto troppe persone ,molte anche a me vicine stare male ,anche gravemente ,per scelte di vita che magari non c'entrano niente ,ma che per me a volte sono causa di molte brutte malattie..
Io ,grazie alla montagna ,7 anni fa ho smesso di fumare ,così di colpo, e mi fumavo 30 sigarette al giorno..ed è tutta un'altra vita ,per quello mi piace correre,perchè sento la salute salirmi dai piedi ai polmoni e al cervello...
La montagna è per me una scelta che implica una vita    fatta per  e tutte le mie scelte saranno finalizzate a quelle poche ore in cui mi sento veramente vivo..Insomma è un pò come donare il sangue,è una cosa periodica ,però impone uno stile di vita regolare e sano , niente sesso a rischio..( a parte che anche quello normale ,vuoi per il caldo ,vuoi per i problemi ,latita un pò ) si devono evitare o assumere con parsimonia gli alcolici e a tavola occorre cercare di avere uno stile moderato e sano...
Si farà fatica..ma ti assicuro ne vale la pena..e ogni volta che la sacca del mio sangue rosso e vivace ( un pò come il vino ) si riempie e farà del bene a chi neppure conosco, oppure arrivo con fatica ma con immensa felicità su di una cima, i sacrifici e le scelte fatte non pesano più ,sono anzi uno sprone per andare avanti..
Sono matto ??? Può darsi ,ma io sono e mi piaccio così ,quindi prendere o lasciare..
A PROPOSITO DI LASCIARE, TI LASCIO LA FOTO DEI MIEI PIEDI MARTORIATI DALL' ASFALTO..NON SONO BELLI ,MA TI ASSICURO ,IN MONTAGNA O IN PIANURA , NON MI HANNO MAI ABBANDONATO...




EMILIANO

1 commento:

  1. sono un po come I miei.. bravi... anche se fanno male...giovanna

    RispondiElimina

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa