Google+ Followers

giovedì 28 giugno 2012

LA VITA E' BELLA...forse...

la vita è bella..vero ,ha dei momenti  di intensa e vera felicità,però ti regala anche degli schiaffoni che ti gettano a terra e che ti fanno appannare per un attimo la vista e vedere tutto nero..
A volte ci vuole del coraggio ..e molto... a rialzarsi e a rimettersi a cercare di vivere ogni giorno come se fosse tutto come prima...è vero,il sole sorgerà sempre ,col suo delicato e speranzoso colore, per vincere il nero della notte più buia,ma a volte è dura continuare ad andare avanti senza ascoltare l'angoscia di un cuore carico di molto dolore e di poca speranza...
E' un pò come quando da bambino giocavo a fare castelli di carte...trattenevo perfino il respiro per mantenere in equilibrio la mia costruzione,che ogni volta che facevo un piano ,rischiava di cadere,finchè ,quando mi sembrava di aver finito la piramide ,un movimento impercettibile ,ma forte abbastanza faceva cadere tutto,con mio grande dispiacere...
Ogni volta così e ogni volta ricominciavo ,fino a quando capivo che occorreva tenere la costruzione bassa per farla durare..


Ma io ,oggi non voglio abdicare al senso vero e compiuto della mia vita che è viverla fino in fondo..cadrò ,soffrirò ,farò fatica e proverò ,oltre molte gioie ,molto dolore..ma che importa,ciò che conta ,nel mio vivere,è e sarà rialzarmi ogni volta e ricominciare a mettere il gioco tutto il mio essere ,con tutte le mie energie,fino a quando ,in qualsiasi momento ,finirà questo mio passaggio in questo mondo che sarà duro e non sempre come lo vorrei ,ma nel suo lato migliore ,che è il nostro vivere..meraviglioso...


Emiliano...

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa