Google+ Followers

lunedì 11 giugno 2012

MEDITAZIONE SULLA PAROLA


un mio amico ,sabato diventerà sacerdote..Ti assicuro che per la chiesa sarà un grande dono,tanto è buono e generoso..
Mi ha chiesto di mettere un paio di pensieri come se fossi al posto suo..io ci ho provato e mi sono immedesimato nella sua gioia del dare..
SPERO TI PIACCIA QUELLO CHE HO PENSATO...



Mi sono sempre chiesto ,nelle sere in cui la meditazione sulle cose divine ,tarda o fa fatica ad arrivare,cosa sia stata la molla che mi abbia fatto scegliere,già abbastanza avanti con gli anni ,di lasciare tutto ,per seguire COLUI che mi promette il centuplo di questa mia vita e l'eternità per la prossima...
A volte la risposta arriva nei sorrisi e nei grazie della gente che è felice del mio faticoso e intriso di peccato ,volere loro bene,oppure dal mio capire di essere strumento di un ben altro e alto maestro, ma spesso, questo senso ai miei perchè, lo trovo tra le righe del libro che è per me ,o almeno dovrebbe essere,la bussola intorno al quale o meglio grazie alla quale , gira la mia esistenza..
C'è un brano in particolare che mi colpisce ogni volta e nel quale trovo molti spunti per pensare alla mia vocazione ed è quello che parla del giovane ricco..
La storia è nota ,il ragazzo segue la legge e cerca di vivere alla sequela di Gesù ,ma essendo troppo ricco e essendo attaccato a ciò che ha ,lascia il CRISTO e se ne va triste..
Mi colpisce molto una piccola frase del brano,è breve ,ma molto significativa..
Quando chiede al Signore cosa deve fare,il brano dice ..E GESU' GUARDANDOLO LO AMO'
è tutto qui ,il senso del mio si,
aver capito l'amore per me ,che non è un amore di poco conto ,ma l'amore di un Dio che mi ha scelto col suo sguardo che ama e che vuole da me ,solo la felicità di servirlo con tutto il mio cuore e con la mia anima ,facendomi piccolo tra i piccoli e diventando ,con l'aiuto del suo spirito,un umile strumento delle sue mani …
La comunità dove egli mi ha posto e dove è nata la mia vocazione ,mi ha aiutato ,con le sue preghiere e le sue esigenze di vita divina a crescere nella fede, fino a diventarne testimone..
e quella dove la divina provvidenza mi porrà spero mi possa aiutare ad essere un utile, con la forza della sua grazia, ma umile strumento della bontà e dell'amore di DIO per il mondo..
Chiedo a tutti una preghiera ed un incoraggiamento per la missione che il Signore vorrà darmi e un aiuto morale e anche fisico ,con la vicinanza ,quando le tempeste del maligno ,cercheranno di farmi cadere..Perchè la mia vita di scelta del Signore ,non finisca come quella del giovane ricco,che avendo capito e scelto di non potersi privare della gioia effimera della ricchezza ,se ne andò triste..
e io non voglio ,anche grazie a voi ,aver incontrato il Signore e andarmene triste ,ma voglio vivere felice alla sequela di Colui che non regala la felicità,ma è la felicità ,quella vere ed eterna..

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa