Google+ Followers

venerdì 2 marzo 2012

IL SEGRETO DELLA ROCCIA...



stamattina,con un pò di fresco e tanta voglia di muovermi ,cosa c'è di meglio che farmi una corsetta per allenarmi e abituarmi a sforzi più duri..e perchè no,a tenere sotto controllo il girovita??
Al mattino presto ,trovo piacevole salutare le donnette che trafelate si incamminano verso la chiesa per ascoltare la messa ed avere il resto del mattino a disposizione del marito ,dei figli o anche dei nipoti che col loro allegro entusiasmo ,riempiono le case di contagiosa allegria..
Mi fa molto piacere il saluto di queste persone che ,essendo conosciuto come amante dei monti ,mi considerano un pò matto ,ma ,quasi tutte mi ritengono un bravo ragazzo..( ragazzo è un pò tirato ,vista l'età però mi gratifica..)
Cuffie in testa e passo regolare mi faccio i miei 10 km ,forzando solo in salita o quando l'mp3 mi spara canzoni ritmate..e quasi mai ,se non mai ,vado in debito d'ossigeno,segno di un già discreto allenamento...


Ad un certo momento passo sotto i lunghi filari di gelsi,che cominciano ad offrire i loro gustosi frutti ,morbidi ed invitanti ,ma il cronometro è tiranno ,quindi passo via ,sarà per un 'altra volta...però mi viene in mente che ,per i nostri nonni ,il gelso era un mezzo di sostentamento ,essendo cibo per i bachi da seta ,che in ogni casa aiutavano i magri bilanci familiari..peccato che questi alberi ,così caratteristici ,stiano ,a poco a poco ,scomparendo..
Da lontano ,il Rosa ,dal suo versante Ossolano,sonnecchia pigro sotto i primi raggi del sole e nel giro d'orizzonte ,l'occhio scappa sulla triade per me molto importante ,Grignetta ,Grignone ,Resegone che nella foschia e umidità mattutina mi offrono ,sbiaditi ,i loro amati ,da me e da molti lombardi ,contorni..
E pensare che non più tardi di una settimana fa ,arrancavo coi miei amici su quei amati scogli..


E a proposito di questo..cosa spinge me e molti altri a sudare ,fare fatica ,anche rischiare per salire quei brulli e qualche volta repulsivi luoghi??? Forse che le rocce e la montagna in generale abbiano un loro segreto che noi vogliamo scoprire ad ogni costo?? Io sono anni che cerco di capirlo nel mio affannoso cercare montagne sempre più belle e ,oltre ai panorami indimenticabili ,ai momenti irripetibile ,alle amicizie uniche e inossidabili non ho trovato niente..anche se questo mio cercare ha riempito molte volte la mia vita ,che altrimenti sarebbe troppo piatta..
Che forse il segreto delle rocce non sia proprio la mia capacità di non accettare le cose che mi propongono ma di andare a fondo ,con costanza e coraggio ,contro tutto e tutti,nelle scelte che io e solo io e non altri ..ho fatto..
Forse il segreto è questo ..ogni volta che torno da queste mie passioni di cui ormai sono prigioniero ,mi sento molto più vero e molto più vivo ed oggi che si vogliono persone assopite e omologate ,questo è un grande dono..
Allora se è così ,il segreto delle rocce è per me ,salire per vivere e quando scendo ,con la mente ,non smettere mai di sognare..


E TU COSA NE PENSI?? PERCHE' TI PIACE LA MONTAGNA??



EMILIANO

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa