Google+ Followers

mercoledì 11 aprile 2012

UN AUGURIO AI MIEI FIGLI...non smettete mai di stupirvi della bellezza , a volte dura ma vera,della vita e della natura..

il vento freddo e pungente si è un pò calmato e dopo aver razzolato sulla mia pelle  arida e sulla mia vita così misteriosa ,mi regala attimi di calma infinita ,per dare un senso vero ai miei fantasiosi pensieri...La luna fra poco apparirà col suo pallore gelido e distaccato come se i problemi di questo mondo non la interessassero nella sua arrogante bellezza,ma il cielo di stasera ,coi riflessi arancioni striati di blu sempre più scuro,promette sensazioni uniche..
Davanti a tanta semplice bellezza mi viene in mente un pensiero che però trovo molte volte nei cassetti della mia coscienza...Dopo la vita,di cui sono stato un senmplice artefice, cosa ho dato di mio ,del mio essere uomo e uomo felice, ai miei figli???
Forse il senso di appartenenza ad un mondo che ,nonostante a volte non sembri così ,è bellissimo e merita la fatica quotidiana del vivere???


Una fede in un Dio che anche se non si vede ,si sente nell'amore verso la natura ,verso se stessi ,verso il mondo...un Dio che ,proprio come un papà li ama opgni giorno??
A proposito ,io non credo a chi promette un paradiso dopo che si è vissuto bene,  per me il paradiso può esserci anche in terra...se è l'amore che guida i nostri passi...
Un modo di vivere contro ,.....contro tutte le falsità , le comodità fatue,le convenzioni che ti fanno uguale agli altri, i sotterfugi che ti fanno sopravvivere in questa melma???


Forse la cosa più bella è stata la montagna ,coi suoi sogni e le sue avventure ,un posto dove non si può mentire e dove il proprio io è sollecitato verso il senso più giusto e vero..
Ma forse la cosa più bella  che ho donato alle mie ragioni di vita ,è stata la molla e la capacità di sognare e di rendere sempre la vita  una bella novità che ogni giorno ti sa stupire con la sua bellezza...Ecco il mio augurio più bello e sentito...


NON PERDETE MAI LA CAPACITA' DI STUPIRVI DELLA BELLEZZA...


EMILIANO

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

ai giovani

sempre più spesso si sentono criticare i giovani,perchè sono vuoti ,leggeri e non hanno ideali..Ma noi adulti che mondo abbiamo lasciato a questi ragazzi? Le nostre lontane lotte,cosa ci hanno dato da tramandare ai giovani? Noi che allora eravamo idealisti e lottavamo per i diritti,che tipo di mondo abbiamo poi creato per chi è venuto dopo? secondo me ci siamo adagiati sulle comodità e chi è rimasto quello di quei tempi è considerato un fuori di testa